Ossiuri in allattamento: che fare?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 05/10/2018 Aggiornato il 05/10/2018

la cura contro gli ossiuri durante l'allattamento è consigliabile solo se ci sono sintomi importanti.

Una domanda di: Monia
Ieri ho scoperto che io e le mie due figlie
Giada e Giulia abbiamo gli ossiuri (c.d. vermi), io sto allattando la mia
terza figlia Ginevra che ha 14 giorni di vita (ancora non ho visto vermi nelle sue feci). Alle bimbe ho dato il Combantrin per me come mi devo comportare? Ho
contattato 2 pediatri uno mi dice di prendere anche io il Combantrin e
l’altro mi dice di no: sono confusa mi potete aiutare per capire come devo
comportarmi se il farmaco incide nel mio latte oppure no in relazione alle
vostre esperienze e come comportarmi con la piccola Ginevra di 14 giorni.
Vi ringrazio, un caro saluto.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
il Combantrin non ha una controindicazione assoluta in allattamento, tuttavia è opportuno prenderlo solo in presenza di disturbi importanti legati alla presenza degli ossiuri. A mio parere, se non presenta sintomi può anche astenersi dalla cura perché di fatto non ci sono dati certi in quanto non si hanno dati certi relativi al suo passaggio nel latte.
Invece è sconsigliato dare questo prodotto alla neonata per via della sua azione anche tossica.
Tenga pulite le mani sue e delle figlie se e quando toccano Ginevra. Usi sempre la spazzolina per le unghie ben insaponata e tenga le unghie delle bambine corte. E’ bene che ogni bambina utilizzi un asciugamano personale. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che di notte vuole la mamma

25/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che un bambino molto piccolo desideri avere la mamma accanto anche al momento della nanna e la reclami nel corso della notte: sarebbe più singolare se non avvenisse.   »

Distacco amniocoriale: serve il riposo assoluto?

23/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Il riposo assoluto non solo è inutile per favorire il proseguimento della gravidanza ma può addirittura aprire la strada a grossi problemi.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti