Pancia che si indurisce continuamente a 28 settimane: è normale?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 09/11/2023 Aggiornato il 09/11/2023

L'indurimento frequente dell'utero all'inizio del terzo trimestre è il segno della presenza di contrazioni anomale che possono essere responsabili di modificazioni della cervice.

Una domanda di: Susanna
Scrivo per avere un altro parere o consiglio o non lo so neanch’io, in merito alla situazione. Sono a 28 settimane + 5 giorni, e sono decisamente in pensiero. Ho iniziato la gravidanza con distacco amniocoriale emorragico, ho iniziato a perdere sangue a 6 settimane e ho continuato praticamente fino a 16 settimane. Dopo un’ultima emorragia che mi ha terrorizzata perché presentava enormi coaguli (il più grosso era quanto un frutto), mi hanno somministrato tranex e finalmente tutto si è fermato. Ho fatto un controllo completo una settimana dopo e mi hanno riscontrato ectopia cervicale, ma collo chiuso e a 41 mm. Finalmente ho avuto un po’ di pace e ho ripreso vita quasi regolare (dico quasi perchè comunque mi sono riposata molto, ogni volta che ne sentivo il bisogno). A 26 settimane + 2 giorni però mentre ero in auto col mio compagno, veniamo tamponati, io avverto qualche contrazione e decidiamo di recarci in pronto soccorso, dove riscontrano 3 contrazioni da tracciato (ma classificano come non preoccupanti), ma mi ricoverano perchè la cervicometria risulta a 19mm. Resto tre giorni in osservazione, le contrazioni non si ripresentano, ma per precauzione mi fanno le punture per la maturazione polmonare. Io non accuso altri fastidi, perciò vengo dimessa e rimandata a controllo a 2 settimane senza altra terapia. Avviso la mia ginecologa della situazione, e chiedo di farmi fare tamponi vaginali e cervicali perché non mi spiego un accorciamento del genere (io non ho sintomi, né perdite, né prurito, né odore), lei mi accontenta ma non pensa di trovare qualcosa. Mi rifà anche la visita e dice che il collo è chiuso ma morbido, mi suggerisce molto riposo. I risultati dei tamponi riscontrano infezione da citrobacter koseri ed enterococco. Mi dà quindi terapia con augmentin, mezza compressa ogni 12 ore e macmiror ovuli per 3 giorni più fermenti lattici. Nel frattempo come non bastasse io ricomincio a sanguinare e ad espellere coaguli. Nulla a paragone dell’ultima volta, ma mi reco comunque in ospedale per controllo. A 27 settimane + 4 giorni mi rivisitano e mi dicono che il collo è sempre sui 19-20 mm ma che riscontrano funneling e collo svasato, ma comunque chiuso. Sangue proveniente sempre da ectropion. Continuo a sanguinare fino ad oggi praticamente, che ho avuto il controllo programmato in ospedale. Mi dicono che il collo è tra 16-20 mm (stando alle 3 misurazioni), che ho funneling a U e collo svasato, ma sempre chiuso. Io non ho contrazioni ma avviso sempre che ho moltissimi indurimenti, come se la pancia mi diventasse un mattone, ma dicono che è normale. Anzi mi suggeriscono comunque vita normale e passeggiate di 30 minuti. A quel punto sono perplessa: mi sembra che la situazione si stia, lentamente certo, ma avviando a un epilogo di parto pretermine e prematuro. Prima senza funneling, poi è comparso, prima collo stabile a 19-20 adesso a 16 mm. Loro rispondono che “no non vuol dire niente”, di fare vita regolare e stare tranquilla. Ho chiesto alla mia ginecologa che invece ritiene che io debba stare molto sdraiata/seduta, al massimo “scendere a prendere il pane” e basta, quindi riposo non assoluto ma quasi. In ospedale hanno quasi riso, dicendo che non importa… io non mi sento tranquilla in merito, e finisce che sto seguendo il parere della mia ginecologa pur di non rischiare. Ma comunque ovunque si legge che con collo sotto i 25 e funneling bisogna stare a riposo. Non capisco perchè in ospedale non dicano così. Io vorrei almeno arrivare a 34 settimane, per serenità mia e per il mio bimbo… cosa ne pensa lei dottoressa?
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, che dramma la sua gravidanza! Davvero si sta conquistando giorno per giorno questo bambino! Posso dirle che ha ragione lei quando dice che non è normale avere la pancia che si indurisce come un mattone: si tratta di contrazioni uterine premature che probabilmente hanno rammollato il collo uterino e provocato questo funneling ossia questa conformazione a imbuto nelle immagini ecografiche. Ha anche ragione nel dire che al di sotto dei 25 millimetri di lunghezza del collo uterino, è bene prendere provvedimenti per scongiurare l’eventualità di un parto prematuro. Lei ha fatto i tamponi vaginali e cervicali e sono risultati positivi. Qualora le contrazioni/indurimenti della pancia persistessero, avrebbe senso ripetere almeno il tampone vaginale ed eventualmente anche una urinocoltura completa di antibiogramma per escludere la presenza di infezioni che spesso sono responsabili di queste contrazioni premature. L’assunzione preventiva di probiotici (fermenti lattici per bocca come ad esempio I-Natal bustine) può essere a mio avviso utile per facilitare l’equilibrio della flora batterica “buona” a livello genito-urinario oltre che intestinale. Anche la lattoferrina, la vitamina C e la vitamina D possono essere eventualmente integrate per sostenere le difese immunitarie e prevenire le infezioni a tutto campo. Dato che le tocca stare a riposo (non assoluto, ma relativo, concordo con la sua ginecologa) non dimentichiamo che il tono dell’umore è importante per il buon funzionamento del sistema immunitario. La invito quindi a cercare di riempirsi di cose belle: buon cibo, buona musica, belle letture…buone compagnie, perché no? Lei ha il suo bimbo a tenerle compagnia ma non guastano le amiche (a volte una telefonata ci tira su l’umore più di una tazza di cioccolata) o anche la semplice presenza di qualcuno che ci dia una mano a sistemare la casa (immagino che ora stia cercando di trattenersi dal fare lei tutti i mestieri e le pulizie cui era abituata). Riguardo ai sanguinamenti, trovo strano che il suo ectropion sanguini così abbondantemente (immagino lei non stia più avendo rapporti da tempo) e mi domando se il suo ultimo pap test sia recente o meno. Di certo, in presenza di sanguinamento abbondante con coaguli non si può fare altro che correre in pronto soccorso per verificare cosa le stia capitando e cercare una spiegazione se possibile. Concludo dicendole che dal punto di vista medico di sicuro siamo limitati e anche se è giusto fidarsi di chi la sta seguendo, conviene sempre tenere il suo sesto senso o intuito femminile come bussola per orientarsi. Anche rispetto alla salute sua o del suo bambino, se lei si ascolta di sicuro riesce a cogliere eventuali sintomi sospetti oppure rasserenarsi perché tutto sembra essere rientrato nella normalità. Quanto al collo dell’utero, per fortuna è molto elastico e non è obbligatorio che una volta iniziato il raccorciamento, esiti inevitabilmente nella dilatazione e parto prematuro che lei teme. Stando a riposo e rimuovendo eventuali stimoli di infiammazione/infezione, è anche possibile che la cervice uterina recuperi in lunghezza e che lei riesca ad arrivare alle agognate 34 settimane e magari persino oltre. Ve lo auguro di cuore! Mi tenga aggiornata se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Salpingografia: a cosa serve?

10/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La salpingografia è l'esame che indaga sulle tube alllo scopo di verificare se siano aperte o no. Allo stesso tempo, grazie al mezzo di contrasto, durante l'indagine eventuali ostruzioni possono essere rimosse.   »

Incompleto accollamento delle decidue: cosa vuol dire?

05/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La decidua è l'endometrio durante la gravidanza, in cui l'embrione si annida. Al di sotto c'è chorion, che è il "guscio" che delimita la camera gestazionale entro cui c'è la membrana amniotica o amnios, che è come un sacchetto che racchiude feto e liquido amniotico. Viene definito "mancato accollamento"...  »

Bimbo di 19 mesi che cambia spesso umore

04/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Paola Rolando

Non è raro che verso i due anni il bambino inizi ad avere momenti di nervosismo, manifesti rabbia o ribellione, sia capriccioso: accogliere le sue emozioni negative, facendolo sentire compreso e protetto è il modo migliore per contenere le crisi e fargli recuperare in fretta serenità e allegria.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Fai la tua domanda agli specialisti