Pancione e timori (infondati, per fortuna)

Dottoressa Elisa Valmori
A cura di Dottoressa Elisa Valmori
Pubblicato il 16/05/2018 Aggiornato il 07/08/2018

Durante la gravidanza, l'assorbimento di un farmaco in crema a base di diclofenac non espone il bambino ad alcun rischio, soprattutto se si è trattato di un contatto occasionale.

Una domanda di: Pamela
Sono alle 33 settimana di gravidanza . Stamattina e ieri mattina ho applicato la crema Voltalgan al mio compagno per il mal di schiena. L’unica paura che ho è che non avendo lavato la mano accuratamente con il sapone, ma avendo lavato la mano solo con acqua e poi asciugata non vorrei che sia rimasto qualche residuo e poi nel massaggiare la pancia abbia provocato qualcosa.
La ringrazio. Una futura mamma ansiosa.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Cara Pamela, non si preoccupi!! Aver massaggiato la schiena del marito con Voltalgan pomata non la espone a un assorbimento significativo di farmaco.
Per precauzione, il foglio illustrativo di questo farmaco riporta che va evitato in gravidanza e in particolare nel terzo trimestre, ma questo vale in particolare per la somministrazione sistemica (ossia per bocca o endovena), non tanto per quella topica (ossia tramite crema).
Spero di averla tranquillizzata, comunque a questa epoca di gravidanza la conferma che tutto sta andando per il meglio gliela può dare il suo bimbo: basta far caso ai suoi movimenti!
La saluto e resto a disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.


Scrivi a: Elisa Valmori
Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Bimbo ostile allo svezzamento

Quando un bambino rifiuta con ostinazione le prime pappe e qualsiasi altro alimento diverso dal latte, occorre giocare d'astuzia (armandosi di infinta pazienza).   »

Bimba che di notte si sveglia spesso

I disturbi del sonno possono essere ben controllati con la pratica del co-sleepeeng, che consiste nel far dormire il bambino "accanto ai genitori", ma non nello stesso letto.   »

In che settimana di gravidanza si vede l’embrione con l’ecografia?

In genere l'ecografia permette di vedere il bambino (e il suo cuoricino che batte) a partire dalla sesta settimana di gravidanza.   »

Si ammala spesso: è normale che accada?

Febbre, tosse, raffreddore frequenti sono lo scotto che i bambini pagano alla socializzazione. Non sono preoccupanti: alla fine, nonostante questo, crescono tutti forti e sani. L'unica condizione che deve preoccupare davvero perché espone a pericoli è l'obesità: il resto passa senza conseguenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti