Paura di abortire

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 05/02/2020 Aggiornato il 05/02/2020

Se una gravidanza inizia dopo un aborto spontaneo, conviene recarrsi subito dal ginecologo per farsi seguire in modo adeguato.

Una domanda di: Maria Grazia
Salve, sono una donna di 32 anni, abbiamo cercato una gravidanza per 8 mesi dopo aver smesso la pillola (presa per 9 anni), il 3 ottobre 2019 ultimo ciclo (ho un ciclo che va da 32 a 36 giorni) faccio un test il 7 novembre risultato positivo 1-2 settimane. Le beta 103, le rifaccio dopo una settimana 310, ovviamente la gravidanza dopo 2 settimane (alla 7 settimana) dal test è andata male, ho sofferto molto di dolori lancinanti. Tutto passato. Ultimo ciclo il 24 dicembre, ho eseguito un test 4 giorni fa (allego foto) ora ho tanta paura che possa andare male di nuovo, sto assumendo ogni giorno sideral folico 30 mg. Vorrei aspettare prima di andare dalla ginecologa, vorrei almeno arrivare all’8 settimana, lei dice che è il caso di aspettare? Le beta non vorrei farle mi mettono ansia. Grazie mille.
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile signora,
l’aborto spontaneo è un evento che riguarda il 10-20 per cento di tutte le gravidanze. Per l’attuale gravidanza in corso è utile farsi seguire da uno specialista ginecologo di sua fiducia che saprà consigliarla. La paura non risolve i problemi. Le auguro che tutto prosegua per il meglio.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Stereotipie o conseguenze del lockdown?

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' verosimile che i forti cambiamenti imposti dall'isolamento a cui ha costretto la pandemia abbiano influito sul comportamento dei bambini, tuttavia ci sono manifestazioni anomale che potrebbero essere spia di altro.   »

Coronavirus: indebolito o no? E le scuole riapriranno?

12/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Il Sars-CoV-2 è andato senza dubbio incontro a modificazioni che l'hanno reso meno aggressivo. Così è verosimile che a settembre bambini e adolescenti potranno (finalmente) tornare a scuola.  »

Fai la tua domanda agli specialisti