Paura di essere incinta

Dottoressa Elisabetta Canitano A cura di Dottoressa Elisabetta Canitano Pubblicato il 16/11/2020 Aggiornato il 16/11/2020

A un giorno dalla presunta data di arrivo delle mestruazioni, per sapere se una gravidanza è iniziata, si può fare l'apposito test potendo contare su un risultato attendibile.

Una domanda di: Beatrice
ll 24/10 ho avuto un rapporto non protetto col mio ragazzo (a 3 giorni dalla fine delle mestruazioni, di un ciclo che ne dura mediamente 29 (alcune volte 27, altre 30 ma di norma 29), ho assunto Ellaone un’ora dopo il rapporto. Nella settimana successiva ho avuto nausea e cefalea piuttosto forti, poi sono stata meglio, ma da martedì ho continui attacchi d’ansia e ho perennemente il groppo in gola, accompagnato da una sensazione di fastidio allo stomaco.
Ho anche lo stimolo di urinare più frequentemente, e per questo sono abbastanza preoccupata. Dimenticavo: non ho mai avuto perdite ematiche da quando ho preso la pillola, forse giusto un paio chiarissime venerdì, ma non sono certa fosse sangue. Per il resto ho sempre avuto perdite gialline o trasparenti.
La prossima mestruazione sarebbe prevista per domani, ma ancora non ho sintomi se non qualche crampetto sporadico.
Grazie in anticipo per la risposta.
Elisabetta Canitano
Elisabetta Canitano

Carissima, capisco che abbia timore ma può fare un test di gravidanza subito anche senza aspettare la mestruazione. Sono passati abbastanza giorni da renderlo attendibile. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti