Paura di un secondo aborto

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 17/08/2021 Aggiornato il 17/08/2021

Le interruzioni spontanee della gravidanza sono di frequente riscontro e non impongono particolari precauzioni nel momento in cui la donna rimane incinta una seconda volta.

Una domanda di: Isabella
Salve, ho appena scoperto di essere incinta, lo scorso anno però ho avuto un aborto. La mia ginecologa non mi risponde, penso sia in ferie, ma sto prendendo acido folico. Dovrei assumere anche progesterone o devo aspettare la visita? Ho paura di un secondo aborto.
Grazie mille.
Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, l’aborto spontaneo sporadico è un fatto molto frequente che non necessita di particolari successive precauzioni. Di conseguenza, continui con l’acido folico, che va assunto almeno fino al termine del primo trimestre, e faccia una vita normale. Eviti i cibi pericolosi per la toxoplasmosi, se aveva il test negativo e attenda serenamente il rientro della sua ginecologa. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti