Accertamenti

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 03/09/2012 Aggiornato il 03/09/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: simotoni2011@libero.it
Gentile dottoressa, sono la mamma della bimba di 3 anni che aveva la febbre. Ho ripetuto gli esami e l'emocromo è il seguente: globuli bianchi 8,21 – globuli rossi 4,71 -emoglobina 10,4  – ematocrito 31,0- mcv65,8 – mch 65,8 mchc 33,5 – piastrine 499 – neutrofili 31,2 -linfociti 50,4 -monociti 8,9 -eosonofili  9,1 -basofili 0,4 – neutrofili ( ass) 2,56 -linfociti(ass) 4,14 -monociti(ass) 0,73 -eosinofili (ass)0,75 -basofili(ass) 0,03      monotest negativo  tampone faringeo sbega negativo  unicoltura colturale sviluppo batterico presente identificazione colturale stafilicocco
epidermidis conta colonie 200"000   leucociti 15-20 p.c. emazie 0-1 p.c.
flora microbica abbondante urati amorfi rari il resto degli esami delle urine sono tutte assenti  
In questi giorni il mio pediatra ha ritenuto opportuno fare gli esami delle feci parassitarie e per il controllo del ferro mi ha prescritto le gocce di sideral e lo sciroppo periactin per darle appetito, dato che la bimba non mangiava più.

Salve! Ogni laboratorio di analisi ha i suoi range di normalità (possono variare leggermente) che lei non riporta. Ha eosinofili mossi, ecco perché è utile la ricerca dei parassiti fecali (oppure è una bambina allergica..). Non vedo il valore degli indici di flogosi (VES, pcr,…). Per quanto riguarda lo studio delle urine non riporta la presenza di leucociti e/o nitriti, pertanto la presenza di infezione delle vie urinarie è molto dubbia, può trattarsi di contaminazione (non mi precisa come è stata fatta la raccolta delle urine, ha tre anni porta ancora il pannolino?). Gli esami aiutano, ma rimane sempre fondamentale la visita medica, quindi segua i consigli del suo pediatra che ha visitato la bambina e spero che adesso non abbia più la febbre!

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti