Circonferenza cranica neonato

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 04/07/2014 Aggiornato il 13/02/2015

Il bimbo ha un mese e mezzo proprio oggi. È nato con parto cesareo a 38 settimane+3 giorni. Peso alla nascita 2.750 kg 49 cm di altezza. 35 cm di circonferenza cranica... Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: robertaincocciati
Salve dottoressa. Vorrei avere un suo parere su mio figlio. Il bimbo ha un mese e mezzo proprio oggi.
È nato con parto cesareo a 38 settimane+3 giorni.
Peso alla nascita 2.750 kg
49 cm di altezza.
35 cm di circonferenza cranica

All’ospedale Gemelli di Roma (dov’è nato) mi hanno fatto fare una eco cerebrale perché
secondo loro 35 cm di circonferenza cranica era oltre il 95 percentile (motivazione della eco
scritta anche sull esame).
A me sinceramente risulta che 35 è circa al 50-60 centile x un maschio ma
probabilmente sbaglio io.

Alla prima eco risultava tutto nella norma tranne una lieve iperecogenicità.
Alla seconda eco tranfontanellare solo 14 giorni dopo… risultava TUTTO nella
norma.

La mia preoccupazione è la seguente.
a 1 mese e mezzo (oggi) la cc risulta essere di 39.5… quindi la sua testa
è cresciuta di 4.5cm in 1 mese e mezzo però il bimbo è cresciuto in tutte
le sue misure.

Utilizziamo latte artificiale Mellin 1 e mangia parecchio (circa 700ml
giornalieri) e i dati del mio bimbo ora sono i seguenti:
4 chili tondi tondi, 55 cm di lunghezza e 39.5 di cc.

Vorrei sapere da lei se in qualche modo c’è da preoccuparsi per la crescita
della sua testa.

La mia pediatra a 1 mese esatto ha misurato la cc e segnava 38… Ma non ha
detto nulla dicendo che andava tutto bene.

Lei cosa ne pensa di queste misure?
Quanto dovrebbe crescere mediamente la cc nei primi 2 mesi?

Grazie un caloroso saluto

Roberta

Buonasera. Per prima cosa direi che visto che la seconda ecografia risultava negativa può stare tranquilla. Si fidi della misurazione della sua pediatra, che sicuramente starà tenendo sotto controllo i percentili e alla luce della valutazione generale, saprà valutare l’adeguatezza delle misurazioni. Oltre ciò è importante valutare lo sviluppo del piccolo, perciò se secondo la sua pediatra è tutto a posto, può stare tranquilla. A me sembra che le misure vadano bene. Cordiali saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lo zucchero è vietato in assoluto ai bambini?

14/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Alimenti e bevande contenenti lo zucchero che si usa normalmente in cucina a scopo dolcificante non sono vietati in assoluto, ma non è certo opportuno concederli ogni giorno. In un'ottica di dieta sana devono essere introdotti solo occasionalmente (e questo vale anche per gli adulti).   »

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Fai la tua domanda agli specialisti