Crescita

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2012 Aggiornato il 31/05/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: aniello
Salve, volevo chiedere il calcolo esatto della durata
della gravidanza nel seguente caso um 11/06/2011 parto 20/02/12, perchè
alcuni dottori hanno considerato 36+4 altri 37. Velovo ancora saper se  la
crescita  del neonato nato il  20/02 peso 2100, peso il 27/04 kg 3,930, peso
il 27/05 kg 4,500 è buona?grazie

Per quanto riguarda la datazione della gravidanza si rivolga al ginecologo oppure ci sono anche calcolatori online. La durata della gravidanza e' 40 settimane a partire dall'ultima mestruazione. Suo figlio e' nato prematuro. La crescita e' ottima in media 200 gr alla settimana anche se nell'ultimo mese e' lievemente ridotta 142,5gr/settimana. Nei primi tre mesi la crescita e' in media intorno a 150 gr alla settimana. Al compimento del quinto mese il peso sarà in media il doppio di quello della nascita.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Streptococco: dubbi e chiarimenti

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Le infezioni da streptococco fanno ancora oggi molta paura, per via delle conseguenze (non automatiche!) che potrebbero determinare. In realtà, oggi questo batterio non fa più (tanta) paura.  »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti