Igiene pisellino bimbo 7 anni e valutazione fimosi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 04/07/2014 Aggiornato il 13/02/2015

Il mio bimbo di 7 anni da un po' di tempo lamenta di avere prurito al pisolino. In effetti continua a toccarselo e ci sono stati momenti che addirittura accusava dolore a far pipì... Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: mc.bison
Buongiorno, il mio bimbo di 7 anni da un po’ di tempo
lamenta di avere prurito al pisolino. In effetti continua a toccarselo e
ci sono stati momenti che addirittura accusava dolore a far pipì. Lo ha
visto la pediatra di base e mi ha prescritto lavaggi / impacchi con Amuchina
med + applicazione di pomata Gentalin beta, ho eseguito il trattamento per 15
giorni e poi nuovamente perchè il disturbo si era ripresentato. La seconda
volta applicavo la pomata miscelata con una crema base e lentamente ho poi
tolto la pomata Gentalin beta, in più lo lavavo con acqua e sapone di
marsiglia. Il disturbo non è mai passato completamente ma, oggi , si è
ripresentato con maggior intensità e ho ripreso a mettere la pomata! Grazie
per i suoi consigli.

Buongiorno, Le consiglio di far fare una valutazione andrologica pediatrica per verificare che non ci sia un problema di fimosi, ovvero di prepuzio chiuso. Se però la sua curante non ha riscontrato nulla è possibile che sia semplicemente un problema di igiene, visto che il piccolo è autonomo e basta che non sia asciughi bene o non apra bene il prepuzio quando si lava, che possono rimanere in sede secrezioni irritanti. saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ansia e attacchi di panico in gravidanza e lo psichiatra (incomprensibilmente) sospende i farmaci

12/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è comprensibile la ragione per la quale una donna che soffre di un disturbo ansioso con attacchi di panico dovrebbe sospendere i farmaci per il solo fatto di essere incinta, tanto più che medicinali che controllano i sintomi e sono compatibili con la gravidanza ci sono.  »

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti