francyfod

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/02/2013 Aggiornato il 05/02/2013

Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: francyfod
Buongiorno dottoressa, mia figlia ha quasi 20 mesi e pesa circa 10,5 chili. È una bimba di buon appetito, anche se preferisce la pasta e il pane, mentre faccio molta fatica a farle mangiare pesce e carne. Il problema è che vomita spesso; fino a qualche mese fa si metteva le mani in bocca per il fastidio dei denti e si procurava il vomito. Ora vomita anche senza che si metta le mani in bocca. Questo avviene almeno 2 o 3 volte a settimana. Il mio pediatra dice di non preoccuparmi, anche perché la bimba è vispa anche subito dopo l'attacco. Mi sono accorta che puntualmente quello che butta fuori è tutto cibo non masticato. Mi chiedo, però, se questo potrebbe influire sulla sua crescita e sul fatto che non aumenta di peso. Grazie.

Intanto, inizierei con una dieta seria: poca pasta a pranzo e patate o riso a cena, con carne, pesce, formaggi o uova. Insomma un'alimentazione completa, iniziando il pasto con il secondo e poi il primo!

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Comportamenti (in)soliti durante il sonno: perché?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Annalisa Pistuddi

Durante il sonno possono verificarsi episodi di regressione che nascono dalla necessità di scaricare tensioni emotive accumulate nelle ore di veglia. E' poco opportuno invadere questo spazio intimo cercando di indurre bruscamente il risveglio.  »

Esami oculistici a inizio gravidanza: ci sono rischi?

10/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Valutare l'opportunità di effettuare determinate indagini oculistiche nelle prime settimane di gravidanza spetta allo specialista a cui ci si affida.   »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti