ha ricominciato a bagnare il letto

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 31/05/2013 Aggiornato il 31/05/2013

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: Saba
Salve, mi chiamo Sabrina e sono la mamma di due piccoli: Dario 4 anni e Aldo 3. Sono preoccupata per il mio secondogenito perché, dopo avergli tolto il pannolino di giorno e di notte senza alcun problema, ora da qualche settimana ha ripreso a bagnare il letto e qualche volta gli scappa anche durante il giorno. Vorrei capire come mai e come comportarmi, non so se mettere nuovamente il pannolino oppure aspettare che passi. Cordiali saluti e grazie.

Per prima cosa le consiglio di fargli fare un esame delle urine e l'urinocoltura, per escludere un'infezione che può essere causa di questi problemi. Qualora sia tutto negativo cerchi di capire se c'è qualche cosa che disturba il bambino, provocandogli questo passo indietro. Comunque non si preoccupi, perché è altamente probabile che si risolva da solo, nel caso non accadesse affronti il problema con la sua pediatra. Intanto abbia pazienza e se per comodità preferisse almeno di notte usare le mutandine assorbenti, non ci sono problemi. Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti