Insonnia e risvegli neonata 7 mesi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 06/02/2014 Aggiornato il 19/02/2015

Ho una bimba di 7 mesi e mezzo che non è mai stata una gran dormigliona... Nei primi mesi, di notte si svegliava ogni 2 ore e mezza, 3 ore... Ma da un paio di mesi i risvegli... Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: kdanielab
Buongiorno,
ho una bimba di 7 mesi e mezzo che non è mai stata una gran dormigliona… Nei primi mesi, di notte si svegliava ogni 2 ore e mezza, 3 ore… Ma da un paio di mesi i risvegli sono ogni ora e anche ogni mezz’ora! Non ha fame, in quanto basta accarezzarla un po’ o tenerla vicino a me e si riaddormenta. La situazione è pesante anche perché di giorno si va al lavoro! E prima di mezzanotte non si riesce proprio a metterla a letto! La pediatra le ha prescritto 10 gocce di Melamil Milte, ma sulla confezione ho letto che non bisogna superare le 4 gocce. Secondo il Suo parere è possibile che ci sia stato un errore da parte della nostra pediatra oppure posso somministrare alla bimba anche 10 gocce? Inoltre ho notato che fanno addormentare prima la bimba ma non incidono sul numero dei risvegli… Lei ha qualche altro suggerimento? La ringrazio infinitamente!
Daniela

Buongiorno. Personalmente sono contraria ai prodotti che favoriscono il sonno soprattutto in bimbi così piccoli. Pertanto le consiglio almeno di non superare la dose scritta sul bugiardino e di richiedere alla curante il motivo di tale dosaggio (sicuramente avrà più esperienza in merito). Personalmente ritengo che tale problema sia legato più a una volontà di coccole (visto che queste sono sufficienti per farla riaddormentare) che altro. Cerchi di farla giocare tanto durante il giorno così si stanca e porti pazienza… Col tempo il sonno si regolarizzerà. Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Talco al cambio del pannolino? Meglio di no!

25/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Il talco è un prodotto che non è opportuno usare per la cura dei bambini perché può causare vari problemi.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti