mammina89 [uid:2108]

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/12/2012 Aggiornato il 05/12/2012

Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: mammina89
Salve dottoressa. Ho un bimbo di 3 mesi e mezzo allattato da un mese con latte artificiale Humana e adesso, a causa del reflusso, da circa due settimane prende Nidina 1ar (anti reflusso) e, da circa dieci giorni, si scarica regolarmente una volta al giorno. Il problema, però, è che le feci hanno un colore verde scurissimo! Eppure da una settimana sto dando al bimbo anche i fermenti lattici, ma la situazione non migliora. In più il bambino è ancora pieno di catarro (da due settimane) tanto che quando respira sembra un ranocchio. Che cosa posso fare? Le ho provate tutte… In più, a causa del reflusso, il latte gli andava sempre di traverso, anche se da quando gli do quello adatto ho risolto… Con l'acqua, però, è una cosa impressionante… Come mai? E soprattutto: passerà appena inizierà a mangiare cose solide?
La ringrazio.

Le feci verdi sono normali perché sono dovute al latte dietetico… Anche quello che accade conn l'acqua è normale: non deve dargliela, non è necessaria fino ai 6 mesi… Il latte è sufficiente. Se il bambino rigurgita molto lo stesso saranno necessari farmaci specifici.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti