ml

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 17/07/2013 Aggiornato il 17/07/2013

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: marcelytta
Buongiorno! Il mio bimbo di 8 mesi ha la sindrome di west. Ha già
fatto la cura con sabril i acth…non ha più le crise epileptice, però non
parla più, non soride… non afferra gli oggeti, non fa niente…Eesiste una cura più
efficiente per il suo svilupo? Il trapianto con cellule staminali funziona per
questa sindrome? Grazie mille!

Buongiorno, per quanto riguarda lo sviluppo nei bimbi con sindrome di west è importante controllarlo con il neuropsichiatra infantile che potrà consigliarle i provvedimenti adeguati sia per stimolare il piccolo dal punto di vista terapeutico, quindi anche sull'efficacia di eventuali trattamenti innovativi.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti