Raffreddore, febbre 39 e problema laringeo bimba 9 mesi

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 02/01/2014 Aggiornato il 31/08/2015

Ho una bimba di 9 mesi e questa è la seconda volta che ha il raffreddore. I sintomi sono respiro difficoltoso, soprattutto la notte, e rumore di muco quando respira sia in posizione eretta sia supina... Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: sofia13
Salve, ho una bimba di 9 mesi e questa è la seconda volta che ha il raffreddore. I sintomi sono respiro difficoltoso, soprattutto la notte, e rumore di muco quando respira sia in posizione eretta sia supina. Stanotte la febbre è arrivata a 39° C, le abbiamo dato la Tachipirina per ben due volte nell arco della notte, però ha sempre questa febbricola latente da ieri sera. Cosa possiamo darle per il raffrddore?
Ciò che fondamentalmente mi preoccupa è il suono che fa quando inspira a bocca aperta e quando cerca di riprendere fiato dopo aver emesso dei suoni: uno stridore chiuso come se la sua laringe si chiudesse parzialmente e lei non riuscisse a incamerare aria a sufficienza. Lo stesso problema laringeo le era già comparso con il primo raffreddore e le è durato un mese e mezzo, anche se il raffreddore era ormai scomparso. Di che cosa si tratta? Grazie

Buongiorno. È frequente che queste forme da raffreddamento nei bimbi piccoli possano presentarsi con difficoltà respiratoria. Si rende pertanto necessaria una valutazione pediatrica in acuto (nel momento in cui sta male) per impostare l’adeguata terapia, che ovviamente non è possibile consigliare via mail. In caso gli episodi fossero frequenti, potrà essere utile programmare un controllo immuno-allergologico.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ovaio policistico a 20 anni: in quanto tempo gli integratori fanno effetto?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Nessun preparato compie miracoli: per contrastare la sindrome dell'ovaio policistico che viene messa in relazione con il sovrappeso è necessario prima di tutto modificare il proprio stile di vita, a partire dall'alimentazione.  »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti