rosanera

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 14/06/2012 Aggiornato il 14/06/2012

Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: rosanera
Ho letto l'articolo sull'esposizione dei piccoli al sole. La mia bimba di
quasi un anno è nella fase gattonamento e non sta ferma un attimo
(giustamente credo). Sto pensando di portarla al mare, ma mi chiedo: se non
posso esporla al sole e non vorrà stare di certo sotto l'ombrellone a
giocare buona buona, come faccio a portarla in spiaggia? La maglietta e il
cappellino bastano a proteggere la pelle?
grazie mille

Non esporre al sole significa: al mare protezione solare totale, cappellino, maglietta nelle ore 8-11 e dopo le 16. Invece, tra le 11 e le 16 nessuna esposizione al sole.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti