sonia89 [uid:2065]

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 20/11/2012 Aggiornato il 20/11/2012

Risponde: Dottor Lucio Palmiero

Una domanda di: sonia89
Salve dottore, mi chiamo Sonia e ho un bimbo di 17 mesi. Le scrivo per avere qualche consiglio. Oggi il mio bimbo ha fatto una visita in una struttura nella mia città e mi hanno richiesto una radiografia al bacino e alle gambe perché hanno notato che il piede destro tende ad andare all'infuori quando il piccolo cammina. In più, il piede sinistro trema. Che cosa può essere? Sono molto preoccupata… La ringrazio in anticipo…

Gentile signora Sonia, i dati che mi fornisce sono troppo esigui e senza visitare il suo bimbo, non si possono trarre conclusioni certe. Una valutazione clinica preliminare è essenziale per poter orientare qualsiasi percorso diagnostico.
Si affidi allo specialista che ha visitato il bambino e ne segua le indicazioni. Peraltro è anche vero che l'armonia nel cammino si raggiunge più tardi e quello che lei descrive è un aspetto del tutto fisiologico. Dunque, stia tranquilla.
Mi ricontatti pure quando è in possesso di altri dati.
Cordiali saluti
Lucio Palmiero

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti