stellinadimamma

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 15/07/2013 Aggiornato il 15/07/2013

Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: stellinadimamma
Ho un bambino di 2 mesi e mezzo. Il tipo di allattamento è esclusivo
materno. Circa 15 giorni fa ha avuto una presunta infezione delle vie
urinarie. Per questa presunta infezione ha preso agumentin, in dosi 2ml per tre
volte al giorno per 10 g.
Su consiglio del pediatra dovrebbe ripetere frequentemente gli esami delle
urine.
Per contrastare l'antibiotico, che gli ha fatto venire delle piccole afte,
prende fermenti lattici reuflor g 5 gg al giorno..
Ora da un paio di giorni e specialmente oggi mio figlio ha avuto due episodi
di rigurgito tipo ricottina e 5/6 scariche abbastanza lente in particolare
l'ultima con presenza di muco. Il bambino continua a prendere peso ma ho
notato, non so se per eccesso di preoccupazione, come se avesse gli occhi un
po' più stanchi nonostante dorma parecchio e continui a mangiare. Non ha
febbre. A che cosa sarà dovuta questa diarrea e questa presenza di muco?

Carissima. è fondamentale fare una unica urinocoltura con antibiogramma dopo 10 giorni dalla sospensione dell'antibiotico in modo da vedere se è guarito oppure se invece l'antibiotico preso non era giusto, ma la faccia presso un ambulatorio specializzato o in ospedale, altrimenti è inutile. Le afte denotano un abbassamento delle difese e la diarrea può essere dovuta all'antibiotico.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti