svenimenti

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 21/10/2013 Aggiornato il 21/10/2013

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: patti
Salve dottoressa, sono molto preoccupata per i miei 2 nipotini di 10 mesi. La mamma dei gemelli (maschio e femmina) ha avuto una gravidanza difficile dovuta alla lontananza del padre dei bimbi. I gemelli 5 mesi fa hanno iniziato a svenire, prima il maschietto e dopo 4-5 ore la bimba. In questo periodo i bambini sono peggiorati: da un mese, i gemelli hanno
iniziato non solo a svenire ma anche a perdere sangue dal naso. La madre dei gemelli circa un mese fa è partita per il suo
paese (in Romania, dai suoi bimbi che crescono con la nonna) per stare vicino ai bambini. Da notare che dopo lo svenimento (che dura 4 o 5 minuti), i bambini stanno bene. I medici dicono che non ci sono problemi ma io non capisco come sia possibile che sia tutto a posto. Cosa mi consiglierebbe di fare con questi gemelli? Gli svenimenti accadono ogni 15, 20, 30 giorni. Poiché la mamma da anni abita in Italia e deve tornare per lavoro, io gli ho consigliato di
portare ai bambini in Italia per fare altre visite e altri accertamenti, lei dottoressa cosa consiglierebbe? Grazie

Buongiorno. È un problema piuttosto complesso, e soprattutto difficile da chiarire senza vedere i piccoli. Sicuramente a quest'età è molto strano che svengano senza una causa apparente. Di sicuro sono necessari numerosi accertamenti anche in tempi rapidi, inclusi esami del sangue, esami cardiologici, neurologici e neuroradiologici. Le consiglio di far visionare la documentazione degli esami fatti a un medico di fiducia e programmare con lui quanto prima tutti gli approfondimenti. Saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che rifiuta pranzi e cene (ma come dargli torto?)

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Luisa Vaselli

Se a un bambino vengono sistematicamente proposti primi e pietanze poco allettanti, costituiti da un insieme di alimenti che, mescolati insieme, perdono sapore si deve mettere in preventivo che a un certo punto si rifiuti di inghiottirli.   »

Senza un’ovaia e senza una tuba si possono avere figli?

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

L'asportazione chirurgica di una tuba e di un'ovaia non compromettono la fertilità, perché la tuba e l'ovaia rimaste riescono perfettamente a compensarne la mancanza.   »

Piccolissimo che piange perché vuole stare in braccio

20/09/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non stupisce affatto che un bimbo di neppure due mesi smetta di piangere solo quando viene preso in braccio dalla madre. Spetta a quest'ultima trasmettergli l'affettuoso, rassicurante messaggio di esserci per lui sempre e comunque, anche quando è nella culla.   »

Fai la tua domanda agli specialisti