Tosse continua e raffreddore bimba due anni e mezzo

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 28/02/2014 Aggiornato il 16/02/2015

Ho una bimba di due anni e mezzo che è perennemente raffreddata. In particolare ha tosse e talmente tanto muco che a volte si "affoga" o lo vomita, con un seguito di tosse che a volte la fa quasi "strozzare"... Risponde: Dottoressa Lucia Romeo

Una domanda di: claudiocatia
Salve dottoressa, ho una bimba di due anni e mezzo che è
perennemente raffreddata. In particolare ha tosse e talmente tanto muco che a volte si “affoga” o lo vomita, con un seguito di tosse
che a volte la fa quasi “strozzare”. Spesso ha avuto la bronchite che il mio
pediatra la cura con cortisone antibiotico ventolin e fluspiral. Così a settimane alterne prende l’antibiotico ma non guarisce mai del tutto. Che cosa devo fare? Come posso curarla? La ringrazio anticipatamente.

Sono totalmente contraria a questo approccio terapeutico con i bambini cosi piccoli e inoltre dimostrano da sempre che non curano anzi cronicizzano questo tipo di sintomi. Il mio consiglio è di cercare nella sua città un pediatra che applichi la medicina integrata come me, cioè naturale senza escludere la chimica, ma con cognizione di causa. Sono certa che in questo modo la sua bimba non avrà più questi episodi di tosse continua…

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti