vasino

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 02/07/2012 Aggiornato il 02/07/2012

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: ary80
salve dottoressa volevo chiederle come comportarmi con
mio figlio che ha 3 anni e che si rifiuta di fare la popò nel vasino. Con la
pipì va bene, l'unico problema è che per non allontanarsi dai cartoni
animati spesso la fa per terra mentre fuori casa non ci sono problemi ma per
quanto riguarda la popò si rifiuta di mettersi sul vasino. Che dice, è il caso
di usare un vasino o un riduttore per il wc in modo da agevolarlo? Se uso il
vasino non si corre il rischio che poi sia difficile abituarsi al vaso
essendo mio figlio molto abitudinario? La ringrazio

Buongiorno. Secondo me è meglio provare a utilizzare vasino e/o riduttore. Non dovrebbero poi esserci problemi per il passaggio al wc. Se però la fa per terra, conviene piuttosto spegnere la tv, per fargli capire che non va bene.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti