zucchero

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 12/09/2012 Aggiornato il 12/09/2012

Risponde: Dottoressa Francesca Pinto

Una domanda di: zucchero12
Salve dottoressa, le scrivo per porle una domanda riguardante mia figlia che ha 4
mesi e mezzo, pesa 7.700kg ed è alta quasi 70 cm. Si nutre con latte artificiale e, da poco, le do la frutta a merenda e a pranzo il liofilizzato con crema di riso. Avendo iniziato lo svezzamento, quanti grammi di latte deve assumere in 24 ore? Un'altra cosa che mi assilla è che mia figlia da un po' di tempo dorme molto: è
stata sempre una dormigliona, però ha sempre dormito un po' la mattina un po' il pomeriggio. Ora invece dorme molto: per esempio, ieri si è addormentata alle 19 e si è svegliata alle 3 di notte, poi si è riaddormentata fino alle 7.30, poi verso le dieci si è fatta un altro pisolino e poi, di pomeriggio, un'altra mezz'ora di sonno. Devo
preoccuparmi? È normale che dorma così tanto? Sono in ansia perché sono terrorizzata dalla Sids e controllo sempre mia figlia mentre dorme… Fino a quando è alto il rischio di Sids? Distinti saluti

Buongiorno. Indicativamente, una volta inserita anche la seconda pappa, dovrebbe fare due pasti di latte, di circa 200-250 ml l'uno. Per quanto riguarda il sonno potrebbe essere una cosa passeggera, ma faccia comunque visitare la piccola dalla sua pediatra, giusto per scrupolo. Il rischio Sids è nel primo anno di vita, ma la maggiore incidenza è tra i 2 e 5 mesi. Cordiali saluti

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti