Varicella dopo un’infezione da streptococco

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 11/12/2017 Aggiornato il 18/11/2019

La varicella in incubazione è destinata a esplodere anche se il bambino sta assumendo un antibiotico per un'altra malattia, in quanto è causata da un virus.

Una domanda di: Gigliola
Hanno portato il mio nipotino al Pronto Soccorso, per quell’esantema comparso subito dopo la diagnosi di scarlattina, contro la quale gli abbiamo dato l’antibiotico. E la diagnosi ora è stata di varicella!!! Come è possibile, se il tampone faringeo ha riscontrato infezione da streptococco??? Ambedue sono provocate dallo stesso agente infettivo? Mi sembrava che uno fosse un batterio e l’altro un virus…

Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara signora, ha perfettamente ragione: la scarlattina è dovuta a un batterio – lo streptococco beta emolitico di gruppo A – che può essere responsabile anche di alcune forme di mal di gola. La varicella è causata invece da un virus: l’herpes Zoster. Immagino quindi, sulla base di quanto ha scritto, che il bambino abbia avuto una tonsillite streptococcica (sostenuta da un batterio, lo streptocco appunto), mentre era in incubazione la varicella (dovuta al virus). La varicella si è manifestata nonostante abbiate somministrato al bambino l’antibiotico per sette giorni, perché l’antibiotico non può nulla contro i virus. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni sulla pelle dopo il vaccino anti-Covid

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Rocco Russo

Le eventuali reazioni locali all'inoculazione del vaccino possono essere controllate con pomate a base di antistaminico.  »

Feto un po’ più grande rispetto all’atteso

12/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

La gravidanza può essere ridatata grazie a quanto rilevato con la prima ecografia.   »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti