Perdite di odore spiacevole: è normale che compaiano?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 28/06/2022 Aggiornato il 28/06/2022

Se tutto va bene, le secrezioni vaginali non hanno alcun odore sgradevole. Se cambiano caratteristiche è opportuno parlarne con il ginecologo.

Una domanda di: Ludovica
Ieri ho avuto un rapporto non protetto e oggi, come ieri subito dopo il rapporto, ho perdite vaginali gelatinose, trasparenti, tendenti al giallognolo e con odore. Desideravo sapere se è normale e a cosa è dovuto.
Grazie mille.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile lettrice,
le secrezioni vaginali fisiologiche, cioè che vengono prodotte a scopo protettivo e lubrificante sono chiare e prive di odore. Nel periodo fertile è presente invece il muco fertile, simile all’albume dell’uovo, che viene prodotto per favorire il compito degli spermatozooi e, quindi, il concepimento. Credo che lei sappia riconoscere sia le une sia l’altro e mi sembra che quelle che descrive siano molto diverse da entrambi. Potrebbero cioè esprimere la presenza di un’infezione ma ovviamente è solo un’ipotesi tutta da verificare, visto che fare diagnosi a distanza non è possibile. Le consiglio quindi di rivolgersi al suo ginecologo per un parere. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti