Perdite di sangue in bimba di nove anni: è il menarca?

Professor Gianni Bona A cura di Professor Gianni Bona Pubblicato il 28/02/2019 Aggiornato il 01/03/2019

Lo spotting in una bimba di nove anni potrebbe precedere di poco l'arrivo della prima mestruazione (menarca), ma potrebbe anche rimanere una manifestazione isolata, senza seguito alcuno anche per mesi. Un'ecografia pelvica può aiutare la previsione.

Una domanda di: Gaia
Salve mia figlia ha 9 anni e due mesi. Ieri per mezza giornata ha avuto macchie rosa e la pipì con qualche gocce rosa. E adesso non ha più niente. L’ho portata dalla pediatra e mi ha detto che si sta preparando al ciclo ma non si sa però se avrà il ciclo d’ora in avanti o se si tratta solo di un avvertimento. La bambina è alta 142 e pesa 36 chili: è più avanti per la sua età. Ora devo fare le radiografie mano sinistra.
Gianni Bona
Gianni Bona

Cara mamma,
so troppo poco per potermi esprimere: per esempio, non mi ha detto se nella bambina sono comparsi il bottone mammario (piccolo rigonfiamento del seno che prelude lo sviluppo delle mammelle) e i peli nella zona del pube e, se sì, da quanto tempo. E’ questo infatti che orienta la previsione, permettendo di ipotizzare cosa accadrà da qui a breve. In generale, la perdita di sangue che mi riferisce potrebbe essere un’avvisaglia di pubertà e di menarca ma potrebbe anche costituire una manifestazione destinata a non avere seguito anche per mesi. Credo senz’altro che la bambina vada portata in un Centro di endocrinologia pediatrica dove verrà valutata la situazione nella sua globalità per poi, eventualmente, pianificare una strategia volta a impedire che si verifichino anzitempo arresti della crescita. Mi sento di dirle che non concordo sulla scelta di effettuare la radiografia della mano, perché non serve a nulla. E’ opportuno invece effettuare un’ecografia pelvica (indagine non invasiva) per stabilire a che punto è lo sviluppo dell’utero. Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti