Perdite rosa in gravidanza

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 11/12/2020 Aggiornato il 11/12/2020

Nella maggior parte dei casi l'aumento delle secrezioni vaginali, anche blandamente rosate, non esprime nulla di preoccupante, tuttavia alcune indagini sono opportune.

Una domanda di: Dayana
Sono alla 19° settimana di gravidanza +3 giorni e da martedì sera ho perdite rosa e sento un leggero peso al basso ventre. Sono stata dalla ginecologa e ho fatto un controllo veloce il bambino/a tutto ok. Solo che ho ancora la placenta anteriore bassa.
Questa è la mia seconda gravidanza, sono passati 2 anni dalla prima. Quale può essere la causa di queste perdite?
Lunedì ho la morfologica. La ringrazio anticipatamente.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora,
la leucorrea in gravidanza è molto comune e rappresenta nella stragrande maggioranza dei casi un fenomeno fisiologico legato alla situazione ormonale e all’edema
delle mucose. Talvolta però alcuni germi possono essere causa di incremento patologico. In tal caso un esame
microbiologico vaginale associato anche ad una coltura delle urine sono utili per definire una eventuale terapia.
Per quel che attiene invece alla posizione della placenta (nel suo caso anteriore bassa) tale situazione se non compromette la
pervietà della cervice uterina al momento del parto (definendo cioè una placenta previa marginale o centrale) difficilmente rappresenta un problema per il regolare decorso della gravidanza.
Sperando dì essere stato utile la saluto con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti