Perdite rosate a inizio gravidanza

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 27/12/2019 Aggiornato il 27/12/2019

Una lieve perdita di sangue nelle prime settimane di gravidanza spesso non è significativa. L'ecografia va comunque eseguita, per avere conferma che non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Una domanda di: Stefania
Salve, mi trovo alla 6a settimana di gravidanza. Mercoledì perdite rosa miste a muco. Corro al pronto soccorso, fatta eco, vista camera gestazionale, sacco vitellino e un
punto microscopico dentro…nessun segno di sangue. Ad oggi venerdì perdite molto lievi solo su carta di colore scuro ma molto secche. Cosa potrebbe essere?
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, a giudicare dall’andamento delle sue perdite e dal riscontro ecografico che mi ha riportato direi che è molto probabile che si sia trattato di perdite da impianto dell’embrione nell’utero.
A volte, mentre l’embrione si adopera per costruire il suo “nido” (mi riferisco alla placenta), possono capitare delle lievi perdite di sangue che in realtà non sono una minaccia d’aborto ma un normale processo di “attecchimento” dell’embrione.
Presumo lei abbia a breve in programma un’ecografia per confermare che tutto vada per il meglio, glielo auguro di cuore!
Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti