Petting: una gravidanza può iniziare?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 18/06/2021 Aggiornato il 18/06/2021

Se il liquido seminale non entra in contatto con i genitali femminili il concepimento non può avvenire.

Una domanda di: Stella
Salve, scrivo perché a causa di un ritardo delle mestruazioni ho un dubbio. Premetto
di avere un ciclo abbastanza irregolare, ma questa volta la cosa che mi preoccupa di
più è una possibilità di gravidanza. Mi scuso se la domanda può risultare
banale, ma praticamente io e il mio ragazzo abbiamo fatto petting con le
mutandine. Preciso che completamente nudi i nostri genitali non sono mai
venuti a contatto, inoltre io non ho mai avuto un rapporto. È possibile che
lui abbia eiaculato e sia passato attraverso gli slip? Preciso anche che
sono sotto esami universitari e che dei ritardi mi capitano spesso, vorrei
solo un chiarimento. Grazie in anticipo.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile Stella
gli spermatozoi per fecondare un ovocita devono fare il loro ingresso in
vagina e da qui devono risalire fino alle tube, dove avviene il
concepimento. Se non c’è contatto diretto tra il liquido seminale e
l’ingresso della vagina non ci può essere concepimento né, dunque, può avere inizio una gravidanza. Tenga presente che
per dare inizio a una gravidanza occorre anche che la donna si trovi nel
periodo fertile, caratterizzato dalla presenza di muco fertile, una
secrezione chiara, trasparente, filante, elastica che ingloba gli spermatozoi
permettendo che giungano a destinazione vitali e con il loro potere
fecondante intatto. Ogni donna dovrebbe imparare a riconoscere il muco fertile, per acquisire una maggiore confidenza con il proprio corpo. Ritengo quindi pressoché impossibile che lei possa essere incinta, se ovviamente le cose sono andate prorpio come mi ha riferito. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti