Piccole perdite di sangue a inizio gravidanza

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 26/05/2023 Aggiornato il 04/01/2024

Una donna su tre presenta un leggero sanguinamento nelle prime settimane di gravidanza, senza che questo sia significativo.

Una domanda di: Eleonora
Buongiorno dottore, ho 37 anni e sono alla 2 gravidanza. Qualche tempo fa ho subito una polipectomia e inoltre mi è stata diagnosticata una “piaghetta” al collo dell’utero. Oggi mi trovo alla 6+3 e da10 giorni ho perdite rosa/marroni intervallate da due episodi di perdite di sangue vivo trovate solo sulla carta igienica e immediatamente scomparse. Ho fatto un’ecografia la settimana scorsa e la dottoressa ha visto la camera gestazionale avvisandomi che avrei potuto avere ancora qualche perdita causata dall’attecchimento completo. Per precauzione mi ha dato ovuli di progesterone, mattina e sera. La mattina le perdite sono leggermente più abbondanti. È normale che abbia le perdite da tutto questo tempo? E quanto tempo ci può volere per completare il processo di attecchimento? Potrebbero essere causate dalla piaghetta? Grazie.
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Eleonora, una donna su tre ha piccole perdite nel primo trimestre di gravidanza senza che questo comprometta un felice esito della gestazione. Il quadro che lei mi presenta è di piena normalità. Noi prima di prescrivere progesterone controlliamo se la concentrazione del sangue è tale da richiederlo, perché nella maggior parte dei casi questo surplus di progesterone è poco giustificato sotto il profilo clinico. È in cura dove le hanno dato questa indicazione, deve continuare come le hanno detto, ma così sa il motivo per cui ad alcune donne viene prescritto e ad altre no: ogni medico ha la propria opinione, a volte differente da quella dei colleghi. L’aspetto importante è che la gravidanza sta decorrendo molto bene. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tintura dei capelli: fa male in gravidanza?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non esistono più in commercio prodotti per tingere i capelli dannosi in gravidanza, quindi si possono usare tranquillamente. E quetso vale anche in allattamento.   »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Fai la tua domanda agli specialisti