Piccole perdite rosate a inizio gravidanza

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 17/07/2018 Aggiornato il 31/07/2018

Una lieve perdita di sangue rosato può non essere significativa nelle prime settimane di gravidanza, tuttavia prudenza suggerisce un controllo ginecologico, nel caso in cui non scomparissero.

Una domanda di: Antonia
Ho 23 anni sono incinta di 9 settimane e ieri sera ho visto sulla carta
igienica, dopo aver urinato, delle perdite rosa chiaro durate 10 minuti, poi
niente più. Ho fatto una visita interna lunedì, può essere causato da quello
anche dopo 2 giorni?

Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
escludo che quel sangue rosato abbia una relazione con la visita, anche perché si sarebbe manifestato subito e non dopo due giorni. Piccole perdite come quelle che lei ha descritto possono comparire nei primi mesi di gravidanza, magari indotte da un rapporto sessuale. Tuttavia, se dovessero manifestarsi ancora, le consiglio di contattare il ginecologo per essere davvero tranquilli. Mi tenga aggiornato, se crede. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Coronavirus e bimbi in piscina: ci sono rischi?

13/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Una cosa è certa: il Sars-CoV-2 non nuota libero nell'acqua delle piscine, per cui i bambini possono fare i bagni in piena sicurezza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti