Piccolissima che tiene la testina sempre girata a sinistra

Dottor Carlo Efisio Marras A cura di Dottor Carlo Efisio Marras Pubblicato il 09/12/2020 Aggiornato il 09/12/2020

Un'ecografia del collo è l'indagine da effettuare per capire perché un lattante tiene la testina in modo anomalo.

Una domanda di: Marco
Mia figlia, tre mesi, il 90 per cento del tempo ha la testa girata dal lato sinistro. Sul lato opposto la gira ma non completamente. La pediatra ci ha detto che
migliorerà quando svilupperà i muscoli del collo e potrà stare seduta. Ma la cosa che ci allarma è che quando ha la testa girata sul lato sinistro il labbro inferiore non “segue” quello superiore. Mentre quando ha la testa centrale o sul lato destro le labbra sono allineate.
Volevamo sapere se bisogna approfondire.
Carlo Efisio Marras
Carlo Efisio Marras

Gentile Marco,
la situazione descritta non è infrequente in un lattante. Le circostanze che possono determinarla sono numerose e vanno da un semplice atteggiamento del capo ad un coinvolgimento strutturale di uno dei muscoli del collo (lo sternocleidomastoideo) che, in relazione ad una sua retrazione o alla sua semplice contrattura, impedisce al capo di orientarsi indifferentemente nelle due direzioni. In questi casi il consiglio è di eseguire un’ecografia del collo (specie della sua parte anteriore e laterale) che può facilmente dirimere, in modo non invasivo, il dubbio e dare la giusta risposta al vostro quesito. In questi casi la fisioterapia offre la risoluzione del problema ma non prima di eseguire il suddetto accertamento.
L’atteggiamento del capo che descrivete favorisce la possibilità di generare la cosiddetta plagiocefalia posizionale: una situazione per la quale la parte posteriore del capo corrispondete al lato verso cui è ruotato si appiattisce generando asimmetrie del cranio. Anche in questo caso la situazione non è preoccupante ed è reversibile.
Quindi, fate prima possibile l’esame sia per tranquillizzarvi che per intraprendere la terapia più adatta.
Immagino che la deviazione del labbro inferiore, che notate quando la piccola ha il capo ruotato verso sinistra, rappresenti l’accentuazione di un normale riflesso neurologico che si osserva in questa fase della vita. Per quest’ultimo aspetto non posso essere conclusivo e condividerei questa mia osservazione con il pediatra curante.
Nel caso in cui voi o il vostro pediatra aveste dei dubbi, richiedete una consulenza di uno specialista neurochirurgo o di un chirurgo maxillo-facciale esperto in pediatria.
Un caro saluto.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti