Pielectasia renale evidenziata dall’ecografia

Dottoressa Patrizia Mattei A cura di Dottoressa Patrizia Mattei Pubblicato il 12/10/2023 Aggiornato il 12/10/2023

La dilatazione delle pelvi renali del feto scoperta con l'ecografia può essere il segnale di un'alterazione cromosomica (in particolare, di trisomia 21) ma può anche non essere significativa. Tutto dipende dalla sua entità, dalla presenza o meno di altre anomalie, e da come evolve nel corso della gravidanza.

Una domanda di: Gennaro
Ieri mia moglie, ha effettuato la consueta visita che si effettua alla 19esima settimana, ossia la morfologica.
Al bimbo hanno riscontrato una lieve pielectasia renale bilaterale, affermando che a volte (in casi rari) è presente in bambini con malattie cromosomiche. Stamane abbiamo effettuato subito le analisi del sangue per vedere il DNA ecc ecc. Mia moglie ha 35 anni, la possibilità della malattia cromosomica è reale veramente?
Patrizia Mattei
Patrizia Mattei

Buongiorno signore, la pielectasia è considerata un soft marker di cromosomopatia cioè aumenta un po’ il rischio che ci sia un patologia cromosomica, in particolare la trisomia 21, ma se si tratta di un reperto isolato, ovvero non ci sono altre anomalie ecografiche, e non ci sono particolari fattori di rischio la possibilità è veramente bassa. Si tratta di un riscontro che può essere presente anche in un feto normale, può essere transitorio o può significare una malformazione delle vie urinarie. Tutto dipende dall’entità della dilatazione e dall’evoluzione della stessa. Farà senz’altro altri controlli successivi che di certo le hanno indicato.
Le faccio tanti auguri.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di schiena dal collo alla zona lombare in gravidanza: cosa può essere?

26/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le cause del mal di schiena possono essere varie e vanno dalle cattive posture, all'utilizzo di calzature poco ammortizzate fino ai colpi d'aria e all'accumulo di stress.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Fai la tua domanda agli specialisti