Pillola assunta dopo 13 ore dalla dimenticanza

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 04/01/2021 Aggiornato il 04/01/2021

Il confetto di estroprogestinico dimenticato va preso entro 12 ore dall'ora abituale. Se si supera questo lasso di tempo, l'effetto contraccettivo può diminuire.

Una domanda di: Ginevra
Vorrei un chiarimento. Mi sono dimenticata la quinta pillola la sera stessa in cui ho avuto un rapporto completo. Ho assunto la pillola la mattina seguente, 13 ore dopo. È alto il rischio di gravidanza? Cosa devo fare? Ormai sono anche passati i 5 giorni per prendere la pillola di emergenza!
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora,
di norma l’assunzione dell’estroprogestinico avviene mediamente sempre alla stessa ora e qualora ci si dimenticasse di assumere un confetto ci sono circa 12 ore di tempo per assumere il confetto dimenticato, azzerando il rischio di perdere l’effetto contraccettivo della pillola. Parliamo di orario medio perché che non tutte riescono ad assumere la pillola sempre alla stessa ora (anche se è vero che sarebbe questa l’abitudine più opportuna).
Premesso questo, ritengo che aver superato di un’ora le 12 ore, che sono l’arco di tempo entro cui si deve ovviare alla dimenticanza per avere la sicurezza di poter contare su un effetto contraccettivo identico a quello garantito da un’assunzione regolare, non esponga a un elevato rischio di gravidanza indesiderata. In ogni caso nel
corso del mese e fino al momento in cui inizierà un nuovo blister, utilizzi il preservativo. Sarà inoltre opportuno effettuare un test di gravidanza dopo 2 settimane dal rapporto”a rischio”. Altro non si può fare, come penso lei già sappia. Con cordialità.
Cordiali saluti

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti