Pillola contraccettiva: perché non arriva il flusso mestruale?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 26/04/2021 Aggiornato il 26/04/2021

Ci sono pillole che non danno luogo al sanguinamento nei giorni di pausa tra un blister e l'altro.

Una domanda di: Ludovica
Assumo la pillola anticoncezionale (Zoely) da maggio scorso, a inizio
febbraio ho avuto l’ultimo rapporto non protetto.
Nel mese di febbraio e marzo ho avuto un ciclo regolare, poi però questo
mese non è arrivato, aggiungo che in questo mese sono stata molto incostante
con la pillola, ma per essere sicura ho comunque voluto fare un test di
gravidanza, con le urine della mattina, risultato negativo!
Secondo lei c’è motivo di preoccuparmi , o la mancanza del ciclo è
condizionata dal fatto che sono stata poco regolare con la pillola?

Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
affermare di essere stata poco regolare nell’assunzione della pillola non fa comprendere nulla e non permette di trarre alcuna deduzione. Se intendeva dire che non ha sempre mantenuto l’intervallo canonico di 24 ore tra una pillola e l’altra si può ritenere che il metodo riesca comunque a garantire la sua azione contraccettiva, anche se ovviamente non è il modo ideale di impiegarlo. Se invece ha saltato più di un confetto, anche se poi lo ha preso entro 12 ore dall’ora “gusta” non può più fare affidamento sul metodo. Con dimenticanza riparata entro le 12 ore non si rischia infatti nulla ma se la situazione si ripete con frequenza allora è un po’ come scherzare col fuoco. Per quanto riguarda la mancanza del sanguinamento, la pillola che sta assumendo può appunto comportarne l’assenza, ma questo non significa che l’azione contraccettiva non si esplichi. A patto ovviamente di assumere la pillola in modo corretto. Per finire le do due consigli: cerchi di essere regolare nell’assunzione del contraccettivo orale, altrimenti non ha senso ricorrervi. Visto che non apprezza la mancanza del flusso mestruale (che per molte donne è invece una benedizione) chieda al suo ginecologo di prescriverle un altro tipo di pillola. Prenderei comunque in considerazione anche un metodo diverso, perché non mi sembra che la pillola sia il migliore per lei. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ragazzina di 12 anni con problemi di comportamento

04/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I 12 anni possono essere un'età complicata, ma la pazienza unita a un ascolto attento e affettuoso possono aiutare a fronteggiarli senza troppi scossoni.   »

Fibromi in gravidanza: sono pericolosi?

02/05/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I fibromi in sé non costituiscono un pericolo per il bambino in utero, tuttavia è importante tenerli monitorati.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Fai la tua domanda agli specialisti