Pillola del giorno dopo a due mesi dal parto

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 03/02/2020 Aggiornato il 03/02/2020

Per scoprire se il contraccettivo di emergenza ha funzionato basta fare il test di gravidanza se, a un mese dal capoparto, le mestruazioni non compaiono.

Una domanda di: Maria Asia
Salve, io ho appena avuto un bimbo da un paio di mesi e mi è arrivato il capoparto durante il quale purtroppo ho avuto un rapporto non protetto perché il profilattico si è rotto. Dopodiché, la mia ginecologa mi ha consigliato di prendere Ellaone ma intanto erano passati 4 giorni dal rapporto. Avrà fatto effetto? Come me ne accorgo?

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, non mi ha fornito un elemento importante per risponderle: sta allattando al seno oppure no?
Se sì, sono convinta che l’abbinamento allattamento-Ellaone abbia scongiurato l’eventualità di una gravidanza ravvicinata.
Se no, direi che la pillola è stata comunque assunta a 4 giorni dal rapporto non protetto, quindi nei termini previsti perché possa essere efficace. Siccome sappiamo che l’efficacia di questo farmaco diminuisce tanto più tempo intercorre tra il rapporto non protetto e la sua assunzione, le consiglierei di eseguire un test di gravidanza qualora non vedesse tornare le mestruazioni a circa un mese di distanza dal capoparto.
Spero di averla aiutata, resto a disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mancato accollamento: è sempre necessario assumere progesterone?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Si parla di "mancato accollamento" quando la parete esterna del sacco gestazionale (corion) non è del tutto adesa alla mucosa uterina: la condizione può risolversi anche solo evitando strapazzi fisici, ovvelo col riposo relativo.  »

Donna Rh negativo: anche dopo un aborto si sviluppano anticorpi contro il sangue Rh positivo?

30/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Esiste un esame che permette di appurare se la donna ha sviluppato anticorpi contro il fattore Rh positivo: si chiama Test di Coombs indiretto e si esegue come un normale prelievo di sangue.  »

Pap test in gravidanza: conviene farlo?

28/11/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Posto che è il ginecologo curante a dover decidere l'intervallo di tempo tra un pap test e l'altro, in base al risultato ottenuto l'ultima volta che è stato effettuato, in generale non occorre farlo in gravidanza, se sono passati meno di tre anni dall'ultimo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti