Pillola del giorno dopo presa due volte in due mesi

Dottor Bruno Mozzanega A cura di Dottor Bruno Mozzanega Pubblicato il 05/06/2021 Aggiornato il 05/06/2021

La pillola del giorno dopo è un "contraccettivo d'emergenza" ovvero non deve assolutamente essere usata come metodo anticoncezionale abituale.

Una domanda di: Jessica
Ho avuto un rapporto completo non protetto il mese scorso ed ho
assunto Ellaone. Purtroppo è ricapitato questo mese, soprattutto durante il
periodo fertile ed ho ripreso la pastiglia. Volevo sapere se sono a
rischio gravidanza, grazie.

Bruno Mozzanega
Bruno Mozzanega

Gentile signora,
non è a rischio gravidanza, ma di tossicità epatica perché il farmaco si accumulerà nel fegato.
Tenga anche conto del fatto che ellaOne impedisce l’annidamento non il concepimento, a differenza di quanto scritto nel foglietto illustrativo.
In generale, c’è modo (e sarebbe opportuno farlo) di imparare bene come funzionano il corpo femminile, le ovaie, i processi riproduttivi: serve per arrivare a comprendere, successivamente, il funzionamento dei vari metodi di prevenzione del concepimento, per poi scegliere quello più adatto.
Ci sono testi esaustivi, anch’io ne ho scritto uno (si intitola Da vita a vita).
L’importante è non agire nell’emergenza, ma utilizzare precauzioni “prima”. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti