Pillola ed episodio di vomito

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 25/10/2021 Aggiornato il 25/10/2021

Se dopo un episodio di vomito si assume una seconda pillola si può quasi escludere la possibilità di essere rimasta incinta.

Una domanda di: Chiara
Prendo Yasminelle da più di un anno, mercoledì ho iniziato il nuovo blister dopo la pausa dei 7 giorni, ieri sera, venerdì, ho vomitato dopo 2 ore e mezzo circa l’assunzione della pillola e ne ho presa un’altra dal blister di riserva .
Oggi sabato ho visto delle macchie rosse nelle mutande e ho delle perdite rosse scure e fastidio al basso ventre come da ciclo… che cosa può essere? Sono incinta? Grazie per la risposta.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, se ha assunto regolarmente la pastiglia nel mese precedente non dovrebbero esserci problemi anche in considerazione del fatto che dopo aver vomitato ha assunto una pastiglia in sostituzione di quella che forse non ha avuto il tempo di essere assorbita. Le perdite potrebbero essere dovute a molteplici fattori, tra i quali lo sforzo nel vomito che può aver fatto contrarre l’utero e quindi averlo fatto sanguinare, oppure può essere dipeso da un micro-picco ormonale legato al fatto che la prima pastiglia, contrariamente a quello che si è supposto, era già stata assorbita dall’organismo. In ogni caso ritengo che il rischio di gravidanza sia estremamente ridotto: continui l’assunzione del farmaco come fa normalmente. Se lo ritiene opportuno potrà fare un test di gravidanza 20 giorni dopo l’episodio, per verificare che sia negativo (come quasi di certo sarà). Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

E’ gemellare la mia gravidanza?

29/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Per sapere se la gravidanza è gemellare nonché per capire se, eventualmente, è in evoluzione favorevole è necessario attendere che il tempo trascorra. Continuare a sottoporsi a controlli troppo presto non serve a ottenere risposte (ma ad aumentare l'ansia sì).   »

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti