Pillola più volte dimenticata: c’è rischio di gravidanza?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 30/08/2019 Aggiornato il 30/08/2019

L'efficacia del contraccettivo orale dipende strettamente dal modo corretto e puntuale con cui viene assunto: eventuali dimenticanze lo rendono un anticoncezionale poco sicuro.

Una domanda di: Francesca
Il 17 ho avuto rapporti. Il 19 dovevo iniziare la pillola, l’ho iniziata il 20 e ho avuto rapporti. La seconda l’ho presa il 21, la terza il 23/24 la quarta 25/26 e oggi la quinta. Ne ho saltate 5.
Sono a rischio di gravidanza?
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve Francesca, in effetti con così tante pillole arretrate direi che certamente per tutto questo ciclo le conviene utilizzare in associazione alla pillola anche un metodo di barriera (preservativo).
Quanto ai rapporti, immagino lei fosse già in terapia da prima con la pillola e in tal caso il rapporto del 17 agosto non sarebbe a rischio ma semplicemente intercorso nella settimana di sospensione della pillola stessa.
Anche per il rapporto del 20 avvenuto sotto pillola (ma iniziata con un giorno di ritardo) le possibilità di andare incontro ad un concepimento dovrebbero essere remote, sempre che nel mese precedente l’assunzione della pillola sia stata impeccabile.
A questo punto mi sorge una domanda che oso farle anch’io: siamo sicuri che questo sia davvero il miglior metodo contraccettivo per lei? Magari vale la pena che lei ne discuta nuovamente con il suo ginecologo curante, vedrà che vivrà più serena la sua fertilità e la sua sessualità se trova il metodo adatto. La’efficacia della pillola contraccettiva è infatti strettamente legata a una modalità di assunzione puntuale e corretta.
Spero di averla rincuorata ed aiutata, cordialmente.
EV

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale: lo faccio al mio bimbo?

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Vaccinare contro l'influenza i bambini piccoli è ora più che mai la scelta giusta: ad affermarlo il Ministero della salute e la Società italiana di pediatria.   »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti