Pizza poco cotta: ci sono rischi in gravidanza?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 23/03/2020 Aggiornato il 23/03/2020

Mangiare una pizza poco cotta non espone a pericoli la futura mamma.

Una domanda di: Maria
Sono incinta a 20 settimane….oggi ho fatto la pizza. Siccome sono un disastro a cucinare ed era la prima volta che la facevo, mi sono accorta dopo averla ovviamente mangiata tutta che secondo me era un po’ cruda all interno. Nonostante l’abbia tenuta in forno 20 minuti a 200 gradi … Nell’ impasto c’era farina acqua olio sale zucchero lievito. E come condimento pomodoro e mozzarella. Secondo voi ho causato problemi al bambino? So che ovviamente carne / uova crude e formaggi non pastorizzati sono da evitare… ma l’impasto della pizza lievemente crudo può essere pericoloso? È cmq stato in forno 20 minuti a 200 gradi. Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile sinora, penso prorpio che possa stare tranquilla, la sua preoccupazione è realmente sproporzionata rispetto all’accaduto.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi che fa … jumping

03/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.  »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti