PMA: tanti dubbi dopo il “transfer”

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 17/04/2023 Aggiornato il 17/04/2023

Dopo il trasferimento degli embrioni in utero, procedura che si utilizza per la procreazione medicalmente assistita, è poco opportuno farsi prendere dall'ansia.

Una domanda di: Katia
Salve dottore martedì 11 ho fatto un transfert di una blastocisti congelata in sesta giornata. Oggi sono al 5° giorno e non ho nessun sintomo, la temperatura basale è bassa e ho il seno sgonfio nonostante prenda 2 Progeffik mattina e sera, una Pleyris una puntura e Progynova. Ho fatto il transfert con dosaggio di progesterone a 16.50 secondo voi va bene? Grazie mille buona giornata.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Il dosaggio del progesterone va bene. Quello che non va bene è la sua ansia e l’attenzione eccessiva a segnali che hanno scarso significato se non quello di amplificare l’ansia. Buona giornata.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Mal di schiena dal collo alla zona lombare in gravidanza: cosa può essere?

26/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le cause del mal di schiena possono essere varie e vanno dalle cattive posture, all'utilizzo di calzature poco ammortizzate fino ai colpi d'aria e all'accumulo di stress.   »

Si può concepire con un solo ovaio e una sola tuba controlaterale?

23/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se una tuba è efficiente è possibile che durante l'ovulazione, anche se a carico dell'ovaio controlaterale, si muova dalla sua sede abituale e si allunghi per captare l'ovocita.  »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Fai la tua domanda agli specialisti