Polipo endometriale o grumo di sangue?

A cura di Augusto Enrico Semprini Pubblicato il 03/04/2024 Aggiornato il 03/04/2024

In casi dubbi, solo l'isteroscopia può chiarire che cosa sia una piccola massa individuata nell'utero, quindi evidenziare se si tratta di un coagulo o di un polipo.

Una domanda di: Valentina
Buon giorno dottore, dopo svariate ecografie, dopo un aborto spontaneo a dicembre ho deciso di cambiare ginecologo perché aveva localizzato un polipo endometriale (il mio endometrio non è mai tornato nelle dimensioni normali) ho chiesto un parere altro medico e mi ha detto subito che non è un polipo ma un grumo di sangue a breve farò l’isteroscopia, poi mi ha trovato ovaio microcistico mai nessuno mi aveva detto nulla, e mi ha prescritto Inofolic phd sono arrivate le mestruazioni di solito durano cinque giorni, invece sono al settimo giorno e continuo ad avere perdite rosse intense: secondo lei è normale? Mi ha dato questo farmaco ma non mi ha spiegato a che serve …
Augusto Enrico Semprini
Augusto Enrico Semprini

Cara Valentina,
l’isteroscopia ci dirà se è un polipo o un coagulo. Secondo me è un piccolo residuo di tessuto placentare e qualche volta basta scalzarlo con la punta dell’isteroscopio per sistemare il tutto. Dopo una gravidanza o un aborto l’ormone che regola la maturazione follicolare, l’FSH, rimbalza a valori più elevati dopo essere stato soppresso dall’ormone della gravidanza. Questo può dare qualche sussulto ovarico e mimare un quadro di ovaio multicistico. Non ho abbastanza elementi, non conosco neppure la sua età, per confermare o meno questa ipotesi diagnostica e quindi ragionare su utilità o irrilevanza della funzione di Inofolic, che è un integratore alimentare e non un farmaco. Infine, quando un ciclo è irregolare è sempre buona norma eseguire un test di gravidanza per escludere un concepimento inaspettato.
Se il test è negativo tranquillità in modo che lei riprenda a ovulare bene come in passato: stress e preoccupazioni sono un grosso ostacolo per la fertilità.
Saluti cordiali e ci terrà informati sull’esito dell’isteroscopia.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Si può dare l’acqua ai piccolissimi?

22/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Ad allattamento ben avviato, quindi più o meno dopo le prime settimane di vita, se ragionevolmente si ritiene che il bebè possa avere sete (o se si notano segni di disidratazione, come il pannolino asciutto per molte ore) gli si possono offrire piccole quantità d'acqua. Se fa numerose poppate nell'arco...  »

Coppia con bisnonni in comune: ci sono rischi per i figli?

22/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Il grado di parentela dovuto a bisnonni in comune non aumenta la probabilità di concepire figli con malattie ereditarie. A meno che vi siano persone malate o disabili tra i consanguinei in comune,   »

Dopo 4 maschietti arriverà la bambina?

16/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

Non è assolutamente detto che dopo quattro figli maschi il quinto sarà una femminuccia perchè a ogni gravidanza si ripresentano le stesse probabilità di aver concepito un maschio o una bambina.   »

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti