Posso essere incinta?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 08/02/2019 Aggiornato il 08/02/2019

Per sapere se la gravidanza è iniziata basta fare il test il primo giorno di eventuale ritardo delle mestruazioni. Dal punto di vista teorica, una donna in età fertile può senz'altro concepire anche in seguito a un solo rapporto sessuale non protetto.

Una domanda di: Daniela
Ciao sono una ragazza di 25 anni. Ho avuto un figlio 3 anni fa. E da quel momento ho iniziato a prendere la pillola. Adesso sono circa quattro mesi che l’ho smessa. Dovrebbero arrivarmi le mestruazioni il 23 febbraio. Ho avuto il ciclo più o meno normale, più o meno come prima di avere il figlio. Secondo lei posso aver iniziato una gravidanza? Ho avuto sempre rapporti non protetti. Grazie se mi può dire qualcosa.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile lettrice,
una donna in età fertile che ha rapporti sessuali regolarmente può senza dubbio dare inizio a una gravidanza, a partire da quando smette di usare la pillola (dal mese successivo). Quindi io posso solo dirle che certo potrà rimanere incinta, se avrà rapporti nel periodo fertile, che si evidenzia con la comparsa di una secrezione chiara, trasparente e filante simile a chiara d’uovo, detta “muco fertile”. Se lei attende la sua prossima mestruazione per il 23 febbraio e il suo ciclo – periodo compreso tra l’inizio di una mestruazione e l’inizio di quella successiva – è di 28 giorni il suo periodo fertile dovrebbe essere adesso. Fermo resta che non sempre il concepimento avviene immediatamente dopo che la coppia ha deciso di avere un figlio, in quanto il corpo della donna non funziona come un apparecchio che si aziona con un interruttore. A volte occorre pazientare qualche mese, senza che questo significhi che c’è qualcosa che non va. Nel frattempo le ricordo di assumere acido folico, 1 compressa da 400 microgrammi al giorno, perché l’accorgimento serve a prevenire gravianomalie nel bambino (spina bifida). L’aciddo folico andrebbe assonto per tutto il tempo della ricerca del concepimento e fino al termine del primo trimestre di gravidanza.
Le auguro di cuore che il suo desiderio si avveri al più presto: mi faccia sapere! Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti