Posso essere incinta? Sono vergine e non ho avuto un rapporto completo.

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 26/11/2022 Aggiornato il 26/11/2022

Per concepire un bambino è irrinunciabile che uno spermatozoo riesca a incontrare l'ovocita.

Una domanda di: Fabiana
Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e sono molto preoccupata… giovedì scorso (ero nel mio giorno fertile) ho fatto del petting con un ragazzo (io sopra e lui sotto), nessuna penetrazione e né tentativi, solo strusciamento tra la punta del suo pene e la mia vagina. (Premetto che sono ancora vergine). Tuttavia durante il contatto gli è uscito un po’ di liquido pre seminale (la mia vagina era molto secca infatti lui accusava un certo “fastidio”), ma ha eiaculato dopo e lontano da me. Vorrei sapere quante possibilità ci sono che io sia incinta, sono molto preoccupata. Grazie in anticipo per la risposta.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile Fabiana, per concepire un bambino è necessario che gli spermatozoi entrino in vagina e da qui risalgano fino alle tube, dove avviene l’incontro tra uno di essi e l’ovocita femminile. Per concepire occorre dunque che siano soddisfatte due condizioni. La prima è che la donna sia nel periodo fertile, che si protrae per circa sei giorni: i cinque giorni che precedono l’ovulazione e il giorno dell’ovulazione, che è l’unico in cui il concepimento può avvenire. La seconda condizione è che almeno uno spermatozoo vitale incontri l’ovocita. Il periodo fertile dura sei giorni nonostante il concepimento possa avvenire solo nelle 24 ore circa in cui l’ovocita femminile viene a trovarsi nelle tube perché a partire dai cinque giorni precedenti avviene la produzione del muco fertile, una secrezione di aspetto e consistenza simile alla chiara dell’uovo che, se il rapporto sessuale libero si verifica, mantiene gli spermatozoi vivi e vitali fino all’ovulazione. Allo stesso tempo, gli spermatozoi protetti dal muco fertile possono sopravvivere nell’apparato genitale femminile cinque-sei giorni (ma anche fino a sette). Non credo che lei possa essere rimasta incinta in seguito al vostro fugace contatto, tuttavia nel caso in cui le prossime mestruazioni fossero in ritardo solo per stare tranquilla effettui il test di gravidanza (basta quello sulle urine). Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tintura dei capelli: fa male in gravidanza?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non esistono più in commercio prodotti per tingere i capelli dannosi in gravidanza, quindi si possono usare tranquillamente. E quetso vale anche in allattamento.   »

Gemelli: è possibile averli solo se c’è familiarità?

20/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

La gravidanza gemellare non è affatto legata alla familiarità, ma è un evento occasionale che può riguardare qualsiasi donna,   »

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Fai la tua domanda agli specialisti