Posso rimanere incinta a 49 anni?

Dottor Bruno Mozzanega A cura di Dottor Bruno Mozzanega Pubblicato il 08/05/2019 Aggiornato il 08/05/2019

In linea teorica, se le ovaie ancora funzionano e la fase post ovulatoria è ancora regolare per quanto riguarda la produzione ormonale e la durata, anche in prossimità della menopausa una donna potrebbe dare inizio a una gravidanza. E ovvio però che si tratta di eventualità eccezionali.

Una domanda di: Anita
Ho 49 anni, il mio compagno 33, ho possibilità di rimanere incinta?
Bruno Mozzanega
Bruno Mozzanega

Gentile signora,
da un punto di vista puramente teorico sì, purché siano soddisfatte alcune condizioni essenziali: l’ovulazione deve essere ancora presente (e questo è infrequente), gli spermatozoi devono essere efficienti, la durata della fase post-ovulatoria deve ancora essere di due settimane, con normali livelli ormonali che preparino l’interno dell’utero all’annidamento del figlio.
Detto questo, va aggiunto che la cellula uovo di una donna prossima alla menopausa sembra essere meno adatta a essere fecondata, rispetto a quella di una donna giovane: questi dati provengono dalla fecondazione assistita.
La gravidanza è quindi possibile, anche se le probabilità di riuscita sono molto basse, e il rapporto, più ancora che negli anni della giovinezzai, va affrontato nei giorni più fertili.
Nel caso in cui si instauri la gravidanza, inoltre, andrà attuata un’attenta sorveglianza perché alcune complicanze sono più frequenti. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

La mia gravidanza si è interrotta: riuscirò ad avere un bambino?

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per quanto strano possa sembrare, un aborto spontaneo, anche se rappresneta un evento dolorosa, comprova che la coppia riesce a concepire, quindi è fertile.   »

Sangue rosso vivo a un mese dal parto

30/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Le lochiazioni non preoccupano se sono costituite da sangue, ma solo se diventano maleodoranti o troppo abbondanti.  »

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

Fai la tua domanda agli specialisti