Preoccupata per la morfologica

Professoressa Anna Maria Marconi A cura di Professoressa Anna Maria Marconi Pubblicato il 22/03/2021 Aggiornato il 22/03/2021

Sarebbe molto meglio che le future mamme guardassero alla morfologica come aun bellissimo momento di incntro con il loro bambino. Peccato rovinarsi tutto temendo il peggio anche quando non ve ne è alcun ragionevole motivo.

Una domanda di: Giuly
Tra tre settimane circa avrò l’ecografia morfologica. Mi trovo nella 17 settimana e l’ultima ecografia è stata effettuata meno di una settimana fa. All’ultima ecografia, le misure e i risultati erano nella norma e la ginecologa pareva contenta. Mi sta però salendo un po’ di ansia pre morfologica. So che il tritest e tutte le eco sono andate bene ma non sto tranquilla. Che probabilità ci sono che alla morfologica vi siano problemi? È un’eco così importante che mi impedisce di valutare lucidamente la situazione. Mi dico, avendo fatto un’eco qualche giorno fa, e andando tutto bene, sarà un buon segno?
Grazie mille.
Anna Maria Marconi
Anna Maria Marconi

Gentile signora, stia tranquilla. L’ecografia morfologica serve a valutare l’anatomia del bambino: se ha già fatto un’ecografia alla 17esima settimana, anomalie grossolane si sarebbero già viste. Quindi il mio consiglio è di andare serena e di godersela questa ecografia dove potrà vedere tanti dettagli del suo bambino. Lo stesso vale per la gravidanza: è un peccato quando va tutto bene continuare a temere che non sia così. Non si preoccupi neppure se la dottoressa non sarà troppo loquace durante l’esame: chi fa ecografie è molto concentrato durante una morfologica. Quindi non la interrompa, non la deconcentri, aspetti il termine dell’esame per fare le sue domande.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Voglio un figlio (a 44 anni) ma ho paura che non sia sano: che fare?

27/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La scelta di avere un figlio in età avanzata è personalissima: nessuno specialista può dare consigli al riguardo, solo indicare i rischi a cui si potrebbe andare incontro, in modo da permettere di decidere con consapevolezza.  »

Quarto cesareo a 30 anni: sono proprio tanti i rischi?

26/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un quarto cesareo espone la donna a vari rischi che è bene valutare attentamente anche con l'aiuto del ginecologo curante.  »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti