Problemi in seguito al cambio del latte

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 04/11/2017 Aggiornato il 04/11/2017

I cambi di latte artificiale, nei primi mesi di vita richiedono un periodo di adattamento durante il quale il bambino potrebbe risultare un po' disturbato.

Una domanda di: Sara
Buongiorno, la mia bimba Nicole ha appena compiuto 3 mesi.. Allattata con latte artificiale, dopo un mesetto di prove abbiamo trovato il latte giusto, humana dg1 liquido. Da quel momento tutto é andato benissimo, colichette quasi a zero, lei cresceva felice e bene, tanto che la pediatra ha suggerito di provare a passare al latte humana normale.. 2 giorni di mal di pancia, si contorceva e piangeva proprio circa un\’ora dopo il pasto, svegliandosi anche di notte (lei ha sempre dormito tutta notte senza mai svegliarsi)..
Quindi siamo tornati al nostro humana dg1.. Solo che ora, il comportamento é tornato quello di prima, sorrisi e niente pianti.. Pero ora fa la cacca una volta al giorno normale, come sempre, e durante le 24 h, x 1 o 2 volte scarica il latte appena dopo il pasto, ed é più chiara e liquida.. La mia pediatra è assente fino a fine prossima settimana… Ho paura che cosi non cresca regolare e non prenda tutto il nutrimento… Che fare? Per il momento sto cercando di dare un pasto in più, solitamente prendeva 150/60 per 5 v al giorno..Grazie per la disponibilità..
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
dia tempo alla piccina di riadattarsi: i cambi del latte espongono l’organismo dei piccolini alla necessità di reimpostare i processi digestivi e di riequilibrare la flora intestinale. Controlli che la sua bimba non perda peso e che ci sia un incremento di circa 150 grammi nella prossima settimana (è questo l’incremento medio che è corretto aspettarsi). La quantità alimentare di 150 grammi per 5 pasti è quella corretta; non ritorni a 6 pasti al giorno, non conviene. Spero di averla tranquillizzata, con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Perché il bimbo in utero non si vede ancora?

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se l'ovulazione avviene più tardi rispetto all'ipotesi può accadere che l'embrione non sia visibile ecograficamente nell'epoca della gravidanza in cui generalmente lo è già.   »

SOS crisi di pianto inconsolabile

23/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

Una volta appurato che il lattante piange per via delle "coliche dei tre mesi", non resta che attendere pazientemente che le crisi a poco a poco diminuiscano fino a sparire. Nella ceretzza che le sue urla disperate sono espressione di forza e di salute.   »

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Fai la tua domanda agli specialisti