Procederà la mia gravidanza?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 31/08/2021 Aggiornato il 31/08/2021

E' solo il trascorrere dei giorni che può svelare se la gravidanza sta evolvendo o no.

Una domanda di: Francesca
Buongiorno, mi chiamo Francesca, ho 40 anni e sono alla mia prima
gravidanza. Ho eseguito 4 ecografie nel giro di un mese, e i medici ad oggi
non hanno ancora definito se c’è un aborto in corso o se ho ovulato molto
tardi. Le spiego: ultimo ciclo il 30/06. Le beta-hCG il 5 Agosto erano pari a
694, il 12 Agosto 3477. Il 9 Agosto con la prima eco non si vede nulla.
Il 13 Agosto seconda eco e si vede solo la sacca gestazionale intrauterina di dimensioni 8,4
×7.7×10mm.
Il 20 Agosto terza ecografia e si vede sia la camera cresciuta 15×5×16 più sacco vitellino
di 3,9. Poi nuova eco: sacco vitellino 5mm e embrione 2mm senza battito. Ho
ancora una speranza? Mi vuole rivedere tra 4 giorni poi mi dirà. E’ andato tutto
in crescendo: se avessi già abortito nn si sarebbe fermata la crescita?
Oppure prosegue a prescindere? Grazie per la gentile risposta.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve Francesca e mi perdoni per non averle risposto finora.
Magari oggi farà l’ecografia e avremo finalmente la conferma che la gravidanza sta procedendo come lei certamente desidera. Dalle ecografie che mi ha riportato in effetti c’è una discrepanza notevole tra la data dell’inizio dell’ultima mestruazione e lo sviluppo dell’embrione.
Non sapendo se lei fosse abituata ad avere cicli regolari come un orologio svizzero o meno, direi che da una parte può capitare che per svariati motivi (ad esempio, cambiamento di clima, alimentazione, ritmo sonno-veglia) il ciclo ritardi anche di alcune settimane, dall’altra bisogna considerare che se lei invece fosse rimasta incinta a fine luglio, all’ecografia del 27 agosto avrebbe dovuto essere almeno di 6 settimane e quindi con un embrione lungo circa 5-8 millimetri e con battito cardiaco ben visibile.
Le direi di tenere aperta questa seconda possibilità ma allo stesso tempo di non perdere la speranza…finché c’è vita c’è speranza! Sono sicura che insieme al suo compagno saprete accompagnarvi in questo momento così particolare. La invito anche ad essere certa che il frutto del vostro amore ce la sta mettendo tutta per fare la sua parte. Mi tenga aggiornata se desidera, faccio il tifo per voi, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Continue infezioni delle vie urinarie: che fare?

27/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui si vada incontro a numerose infezioni delle vie urinarie diventa necessario rivolgersi a uno specialista in urologia o uro-ginecologia per farsi indicare il percorso terapeutico più efficace e, quindi, risolutivo.   »

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Fai la tua domanda agli specialisti