Progesterone basso e concepimento

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 05/10/2020 Aggiornato il 05/10/2020

Bassi livelli di progesterone possono ostacolare la possibilità di dare inizio a una gravidanza.

Una domanda di: Cecilia
Io e mio marito siamo alla ricerca di un bambino da circa 4 mesi. Soffro di spotting che iniziano al 19mo-20mo giorno di ciclo con perdite marroncino. Ho fatto i dosaggi ormonali e il mio progesterone risulta al limite minimo dei valori di riferimento. La presenza di spotting correlata a un livello di progesterone basso potrebbe ostacolare il concepimento? Sarebbe utile assumere ovuli di progesterone? Grazie.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno Signora, i dosaggi ormonali dell’assetto ovarico andrebbero effettuati il terzo-quarto giorno di ciclo per permettere una migliore valutazione. Qualora i suoi esami fossero stati effettuati in quel periodo, la presenza di un progesterone ai limiti inferiori in effetti può essere segno di una piccola difficoltà.
In questi casi generalmente può essere utilizzato il progesterone come da lei ipotizzato sia sottoforma di compressa sia sottoforma di ovuli e creme vaginali con uno schema che generalmente prevede assunzione dal 16 giorno del ciclo per 12 giorni. Per quanto riguarda lo spotting, va considerata la possibilità di una infiammazione della cervice uterina e potrebbe essere utile un paptest e un batteriologico vaginale. In ultimo andrebbe anche esclusa, con una ecografia ginecologica, la presenza di polipi endometriali o miomi uterini.
Auguroni!

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

C’è una pianta officinale per favorire la lattazione?

17/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonello Sannia

Esiste una buona documentazione scientifica che comprova gli effetti benefici del Cardo mariano sulla lattazione.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti