Progesterone, ovaio policistico e concepimento

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 08/05/2019 Aggiornato il 08/05/2019

Il progesterone è l'ormone che sostiene la gravidanza dopo il concepimento. Per favorire il concepimento possono essere più utili altri tipi di preparati, per esempio a base di inositolo.

Una domanda di: Scila
Ho l’ovaio policistico, sono in cerca di una seconda gravidanza, il mio ciclo è sempre stato irregolare. Il mio ginecologo mi ha prescritto Proggeffik dal 16 al 26 giorno di
ciclo, questo mese sto provando anche con il test clear Blue ovulazione e sono tre giorni che mi indica fertilità elevata. Secondo lei è giusto prendere progesterone oppure
potrebbe compromettere l’ovulazione, nel caso ci fosse domani o nei prossimi giorni? In attesa porgo cordiali saluti.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, la sua domanda è non solo legittima ma anche molto pertinente.
Il progesterone è l’ormone della seconda fase del ciclo, ossia quella che intercorre tra l’ovulazione e la mestruazione successiva…a meno che insorga una gravidanza, in tal caso il progesterone è l’ormone deputato a mantenerla in essere e viene prodotto prima dall’ovaio e poi dalla placenta.
Quindi, in condizioni normali, non si hanno elevati livelli di progesterone in fase preovulatoria, altrimenti si rischia di alterare l’equilibrio degli ormoni che stimolano le ovaie (le cosiddette gonadotropine, ossia FSH ed LH) e di interferire con l’ovulazione stessa.
Nel suo caso, dal momento che ricerca la gravidanza, riterrei più utile impiegare dei prodotti che favoriscano l’ovulazione stessa, quali ad esempio gli integratori di Mio-inositolo, D-chiro-inositolo e Acido Folico (a titolo di esempio, Chirofert, Inofolic combi, Inofert, Sinopol…).
Dal momento che riferisce di essere affetta da ovaio policistico mi domando se lei sia in sovrappeso, in tal caso anche praticare della attività fisica sarebbe molto utile per facilitare un buon metabolismo e ottimizzare l’ovulazione.
Come sempre, la dieta è molto preziosa e va a braccetto con la fertilità…quindi via libera alla dieta mediterranea e stop a fumo, alcol, stress (nei limiti del possibile!)
Infine, dal momento che cerca di individuare la fase fertile con il Clear blue, mi permetto di segnalarle l’esistenza dei metodi naturali di regolazione della fertilità (in particolare il metodo Billings e quello sintotermico tipo Camen e tipo Roetzer) che sono uno strumento valido per ottenere la gravidanza imparando (da un’insegnante qualificata, rintracciabile su questo sito: www.confederazionemetodinaturali.it) a riconoscere i segnali della fertilità che il corpo ci invia.
Chiaramente, sarà opportuno capire con il ginecologo l’indicazione alla terapia con progesterone (magari aveva dello spotting tra una mestruazione e l’altra?) e valutare con lui l’opportunità di assumerlo comunque nella fase post-ovulatoria (che con i metodi naturali riuscirà certamente ad identificare con maggior precisione).
A disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

C’è una pianta officinale per favorire la lattazione?

17/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonello Sannia

Esiste una buona documentazione scientifica che comprova gli effetti benefici del Cardo mariano sulla lattazione.   »

Dosaggio delle beta-hCG a nove giorni dal rapporto a rischio

12/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Gaetano Perrini

Un prelievo di sangue effettuato a pochi giorni dal rapporto sessuale per verificare se il concepimento è avvenuto fornisce un risultato non attendibile, Meglio evitare.   »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti